Spagna | Polseres Vermelles

Polseres Vermelles è una serie televisiva prodotta da TV3, una televisione catalana, e trasmessa originariamente in catalano, seconda lingua ufficiale in Spagna e parlata in Catalogna (la regione di Barcellona), nelle isole Baleari e in altre zone della Spagna. Successivamente la serie è stata doppiata anche in spagnolo e trasmessa da Antena3 come Pulseras Rojas.

La serie, creata da Albert Espinosa, diretta e prodotta da Pau Freixas, ambientata in un Ospedale di Barcellonaè composta da due stagioni per un totale di 28 episodi di 45 minuti di durata. Si progetta già una terza serie, ma il creatore, Albert Espinosa ha dichiarato di volere aspettare tre o quattro anni, quando i ragazzi saranno cresciuti.

 

Polseres Vermelles Prima Stagione

La prima stagione di Polseres Vermelles, composta da 13 episodi è andata in onda su TV3 dal 24 gennaio 2011 al 2 maggio 2011.

Jordi è un ragazzo malato di cancro di Andorra che deve essere operato per un’amputazione alla gamba a Barcellona. In ospedale conoscerà il suo compagno di stanza Lleó, anche lui malato di cancro, al quale è stata già amputata una gamba. Lleó, seguendo i suggerimenti di Benito, un paziente adulto dell’ospedale, propone a Jordi di creare un gruppo di amici: il gruppo sarà composto da un leader, un vice-leader, l’imprescindibile, la ragazza, il bello e il furbo. Lleó e Jordi avranno i ruoli principali del leader e del vice-leader rispettivamente. Cris, una paziente con problemi di alimentazione è la ragazza. Il bello è Ignasi un paziente con problemi cardiaci e il furbo è Toni, un ragazzo con la sindrome di Asperger ricoverato a causa di un incidente in moto. Infine Roc, un bambino in coma per un incidente in piscina, sarà l’imprescindibile. Una volta che il gruppo è formato i ragazzi si aiuteranno a vicenda a superare i momenti difficili in ospedale. Alla fine, Ignasi morirà durante un’operazione, Jordi, Cris e Toni vengono dimessi e in ospedale rimangono solo Lleó e Roc che finalmente si risveglia dal coma.

Polseres Vermelles Seconda Stagione

La seconda stagione di Polseres Vermelles, composta da 15 episodi è andata in onda dal 14 gennaio 2013 al 22 aprile 2013.

Sono passati due anni dalla fine della prima stagione. I ragazzi sono cresciuti. Lleó ha i capelli, una protesi alla gamba ed è ancora ricoverato in ospedale, ma vicino alle dimissioni, con lui c’è Toni che sta facendo il tirocinio in ospedale per diventare infermiere e aiutare i ragazzini con problemi, come lui. Anche Roc ha finalmente lasciato l’ospedale, ma ritorna spesso a trovare Lleó e Toni. Cris ha un nuovo fidanzato e si è trasferita a Tolouse in Francia per studiare danza, mentre Jordi è l’unico che non ha più alcun rapporto con i Braccialetti Rossi. Nella stessa stanza di Lleó viene ricoverata Rym, una ragazza 18enne, malata di tumore e Lleó scopre che purtroppo il giorno delle sue dimissioni si allontana ancora un’altra volta perché gli ultimi esami rivelano un nuovo tumore. Anche Jordi deve ritornare in ospedale per un controllo e Cris ha una ricaduta che la costringe ad un nuovo ricovero. I Braccialetti Rossi si ritrovano così insieme, ma con nuove sfide da affrontare.

Personaggi

  • Lleó (Alex Monner), il leader, ha 15 anni e da due è ricoverato in ospedale. Ha un tumore che lo ha costretto all’amputazione della gamba. È il veterano dell’ospedale di cui conosce ogni angolo e ha una sorella Gavina che gli fa visita spesso. La madre è morta e suo padre non è mai andato a trovarlo in ospedale.
  • Jordi (Igor Szpakowski) è il vice leader (che sarebbe il leader se non ci fosse già un leader). Arriva in ospedale proprio all’inizio della prima puntata. Ha 14 anni e un cancro e deve essere operato per l’amputazione della gamba. Viene da Andorra, i suoi genitori sono separati, ma sua madre gli è sempre vicino e si preoccupa molto per lui.
  • Cristina (Joana Vilapuig), la ragazza. È l’unica ragazza dei Braccialetti. Si trova in un altro reparto e soffre di anoressia. Sua sorella si prende cura di lei e si preoccupa che mangi.

Lleó Polseres Vermelles  Jordi Polseres Vermelles  Cristina Polseres Vermelles

  • Ignasi (Mikel Iglesias) il bello. Viene ricoverato in ospedale dopo essere svenuto durante una partita di calcio a scuola. All’inizio non vuole amici, ma quanto si rende conto che deve rimanere in ospedale si unisce ai braccialetti. Soffre di problemi cardiaci. In ospedale gli sta accanto Lourdes, la compagna del padre, che è per lui come una mamma.
  • Toni (Mark Balaguer), il furbo. È il più grande dei Braccialetti, ma sembra molto più piccolo. Ha la sindrome di Asperger, che lo rende un po’ strano. Arriva in ospedale per un incidente di moto, ma, essendo minorenne, il nonno, con cui vive dopo la morte dei genitori, si preoccupa che possano toglierli la custodia.
  • Roc (Nil Cardoner), l’impescindibile. È il bambino del gruppo. È in coma per una caduta da un trampolino in piscina. Sua madre diventa il clown dell’ospedale, per poter passare più tempo accanto a suo figlio. Ha un rapporto molto speciale con Toni che riesce a sentirlo e a parlargli, nonostante sia in coma.

Ignasi Polseres Vermelles  Toni Polseres Vermelles   Roc Polseres Vermelles

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
http://0.gravatar.com/avatar/ad516503a11cd5ca435acc9bb6523536?s=60

Autore: Lea

Condividi questo articolo su

Inserisci commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>